di Calexandrìs

DELLAMORTE DELLAMORE

Non so perchè ma mi ricorda Dylan Dog e un mio compagno di liceo, che era in fissa e portava i fumetti a scuola.
Secondo me è un titolo di una puntata scritta da Sclavi, e magari si scriveva tutto staccato, ma non me ne ricordo.

Mi ricordo però che quell’anno era uscito il primo disco di Ligabue, e a un concerto, ad Albenga, saremmo stati 100 persone, ma a dire tante.
Molte molte molte di più sempre quell’anno eravamo presenti a un concerto di Luca Barbarossa, che a pensarci adesso fa ridere.

Insomma, pensieri liberi, con in sottofondo questo.

Secondo me per non aver paura della morte ci sono soltanto due strade.

La prima è amare, profondamente, veramente, con ogni microscopica parte di anima qualcuno.
La seconda è non amare assolutamente nessuno.

Solo così la incontri, la guardi in faccia e ti fai portare via, o guardi qualcuno che se ne sta andando, senza tremare come una foglia.

Annunci