di Calexandrìs

TUTTA LA VITA DAVANTI

Mi sono svegliata vecchia.

La sensazione del tempo che scorre, e io che corro corro e non riesco a fermarlo; che non sono ancora mai stata in America, che non ho visto la Cina, che voglio andare in Africa e capire se mi viene nostalgia della casa degli avi.

La sensazione di avere ancora tutto da fare e di non avere più tutta la vita davanti per farlo.

La sensazione di essere troppo vecchia per dimagrire, per diventare ordinata, per imparare bene l’inglese, per fare la pianista, per fare buone fotografie, per smettere di dire parolacce.

La sensazione di essere troppo avanti per invertire rotta.
E volerla invertire, invece.

E sentire tutte le ancore e i legami, e i pensieri senpre pensati che mi tengono, mi soffocano, non mi fanno vivere.

E odiare i sorrisini di quelli che mi guardano come fossi giovane, e invece giovane non lo sono più.

Annunci