di Calexandrìs

SE DIO NON VUOLE PALLA NON ENTRA

E allora guardando fuori dalla mia finestra così pulita che sembra non esserci nemmeno il vetro, e vedendo tutto con chiarezza, dismetto di panni della filosofa ermeneutica che c’è in me e vado all’essenza.

Esiste la possibilità che dietro a un’azione non ci sia motivazione complessa.
Esiste la possibilità che qualcosa che conta molto per noi non conti nulla per un altro.
Esiste la possibilità che qualcosa che per noi è presente per qualcuno sia passato; e sia un passato da non ricordare.
Esiste la possibilità che io sia perfettamente dimenticabile, perfettamente cancellabile, perfettamente superflua.

Io nella vita ho giocato benissimo, ho fatto azioni spettacolari, e ho preso anche un sacco di traverse.

Ma è con i gol che si vince.

Annunci