Cose di molto amore

di Calexandrìs

Un messaggio di un amico che non mi scrive mai “è un po’ che non ti sento. Devo preoccuparmi?”. 

Una colazione in riva al Po, con amici che mi guardano preoccupati per me, troppo stanca.  E io un po’ frigno, e loro mi guardano senza annoiarsi. 

Un pranzo con un amico raccontando i nostri disastri, ridendo e piangendo e abbracciandoci stretti. 

Un bambino troppo piccolo che tengo in braccio, e mi smuove il cuore. 

Tu, che dopo aver messo mille volte le mani avanti e aver detto “mai più” e aver dichiarato la tua indisponibilità agli sbattimenti, e il tuo fastidio per le persone che mi scrivi “troveremo insieme un modo”, e parli di giorni insieme. 

Io, qui, stanca, che non posso che essere felice. 

Annunci