I nervi scoperti

di Calexandrìs

Mi diceva qualcuno, non so più chi, che noi siamo – anche, o soprattutto – il nostro passato.
Qualcun altro mi diceva, invece, che quando si sta con una persona si sta principalmente con i problemi, di quella persona; i traumi, le ferite.

Nessuno dei due particolarmente ottimista, va detto.

Solo che poi uno ci si trova a sentirla sulla pelle, questa cosa, e non è che possa fare sempre la Pollyanna della situazione (anche perché a me Pollyanna sta cordialmente sul cazzo, diciamolo), in cui invece noi ci lasciamo il passato alle spalle e ci leviamo la polvere da sotto i sandali.

Insomma.
Insomma, ci sono, nella vita degli adulti, segni e cicatrici e ferite appena rimarginate o non del tutto rimarginate che fanno male anche solo a sfiorarle con delicatezza.

E quando uno per sbaglio le tocca, o ci passa la mano, danno la scossa, proprio.

Sono mali strani, che dall’esterno sembrano irragionevoli, assurdi, superabili, trascurabili, anche.
Ma soltanto perché dall’esterno non si sa che cosa si è andati a toccare, quale reazione incontrollata si è andati a innescare con una parola sola.

Quando c’è l’amore, in questi casi, con pazienza si cerca di ricostruire il percorso della ferita; capire che cosa sta facendo male, e per quale motivo sta facendo male, e poi, un poco alla volta, rassicurare chi è rimasto scottato che no, non ha niente a che fare con l’esperienza negativa del passato; che è un’altra storia, che è un’altra vita.
Che può non far male, per esempio, una volta tanto.

Io credo che possa funzionare così, o che comunque sarebbe bello se funzionasse così.

Ma dato che io non so niente, e non so se davvero funziona così, o se ha senso quello che ho scritto, io in questi casi mi ritiro sulla mia poltrona a dondolo a meditare, ad accarezzarmi, a dirmi le parole giuste per farmi stare bene.

Perché, precauzionalmente, metto in atto quello che da sempre predico: se non ci si ama da sé non si può essere amati dagli altri.
E se non ci si guarisce da sé, non c’è persona al mondo che possa guarirci.

Annunci