Gli errori

di Calexandrìs

L’errore che fanno tutti, e io non faccio eccezione, è che quando siamo alle strette e stiamo per cadere l’unica scelta saggia sarebbe lasciarsi scivolare giù, senza aggrapparsi da nessuna parte.
E invece.

Invece l’istinto consiglia male, consiglia di affannarsi, di correre, di chiedere, di attaccarsi con tutte le proprie forze a ciò che abbiamo invece di fidarsi di ciò che siamo.

E insomma, io provo a lasciarmi andare.
Al massimo cado.

Ma una caduta da così in alto, una caduta così assoluta, non è la cosa migliore che possiamo chiedere al destino?

Annunci