Il passato che passa

di Calexandrìs

Ieri sera ricevo una mail inaspettata.

L’uomo del passato che qui è targato sempre_tu mi scrive delle cose.
Mi dice delle nostre mail cancellate con un clic giusto ieri sera.
Mi dice di noi, come eravamo, di noi, come io ho sbagliato a giudicare.
Mi parla di cose finite, delle solite cose che cambiano.
Non dice di sé, ma la sensazione chiara è che basterebbe aprire uno spiraglio, e che mi racconterebbe, come un fiume in piena.
Come ha sempre fatto.

Mi chiede di me, ma come gioco di stile,
Il messaggio era: non sono stato la merda che credi, ho riletto la mail per provarlo; tu povera imbecille invece; tutto è passato, mi sono commosso perché ho il cuore buono; dimenticami, io ti dimentico; tutto passa, addio.

Ora.
Al di là delle cose già scritte qui sopra (che io quell’amore lì credevo che non l’avrei mai dimenticato, e invece alla fine l’ho dimenticato; e che quell’amore lì io lo credevo grande, invece era una roba che a pensarci oggi mi sale lo schifo per quello che mi sono lasciata fare) io non è che avessi molto da dirgli.

Ma non dire nulla è impossibile, no?
Così gli ho scritto che no, non lo ricordo come un bastardo; e che no, non credo che sia cattivo; credo solo che lui abbia fatto quello che poteva, e che poteva poco.

Ma dietro queste parole, quelle che premevano e che non ho scritto perché non valeva la pena di scriverle, davvero, è che quello che era (quello che è) è la persona più povera, più meschina, più mediocre, più schifosa che io abbia mai incontrato.
E che ci ho messo anni per lavare la mia anima e il mio corpo dallo schifo che mi ha lasciato addosso, insozzandomi con le stesse parole scritte ad altre, con i tradimenti ai quattro angoli del mondo, con la sua tela appiccicosa da ragno che aspetta la sua preda; preda sempre indifesa, sempre disperata, sempre già ferita.

Ma una cosa così, così diretta, così sincera, non la merita.
Merita, come spesso auguro a chi non merita altro, di vivere a lungo, in compagnia di se stesso.

E non mi viene in mente augurio peggiore.

Annunci