Distanze

di Calexandrìs

Allontanarsi è sempre una sfida.
A volte si torna, a volte, invece, ci si perde.

E poi così, da lontani, si perde la voglia di raccontare se stessi; e senza il racconto di sé il filo che ci lega si sfilaccia.

Come sto oggi?
Cosa ho mangiato?
Che cosa faccio domani?

Chiunque ami un’altra persona sa le risposte.
Chi non ama non le sa.
Chi non chiede, soprattutto, non lo sa.
Ma chi non chiede non vuole sapere, è ovvio.
Chi non chiede, semplificando, non vuole amare; o non lo sa fare.

Così un passo in direzione opposta all’altro è solo un passo.
Ma se si continua a camminare le distanze si fanno incolmabili.

Bisognerebbe tenerne conto.
Bisognerebbe saperlo fare, di tenerne conto.

E invece.

Annunci