Quello che non ti aspetti

di Calexandrìs

Stasera e ieri sera erano due serate apparecchiate apposta per farmi star male.

Molte immagini possibili, molte voci che sussurrano dubbi alle mie orecchie, molte cose che possono accadere e che io non voglio che accadano.

Eppure.
Eppure ieri sera ho mangiato una ottima cena cinese con una ottima amica con cui abbiamo parlato di molte cose e non solo delle solite cose.
E stasera dopo avere fatto due viaggi alla Tana ho preparato la cena, non ho mangiato carboidrati, ho visto un film, e sono stata di buon umore tutto il tempo.

Non so cosa sia successo né se possa durare.
Ma ci sono troppe cose che non posso controllare, troppe cose brutte che mi possono accadere o che mi possono fare gli altri senza che io, pensandole ossessivamente, possa cambiare o controllare anche solo minimamente.

Devo occuparmi delle cose che sono in mio potere, che sono poche ma sono le uniche per cui valga la pena spendere dei pensieri o delle energie.

Soprattutto, sopra tutte, proteggermi.
Ed è quello che intendo fare.

Annunci