La lezione di oggi

di Calexandrìs

In questi giorni di scatole, in questi giorni in cui sono dovuta venire a patti con il mio essere una accumulatrice compulsiva (probabilmente avrei potuto comprarmi una casa se non avessi speso così tanti soldi in libri e vestiti) ho capito che sono ansiosa.

La mia non è un’ansia di quelle che ti fanno diventare insonne.
È un’ansia che apparentemente controllo benissimo, mettendo una in fila all’altra le cose da fare, senza apparentemente perdere il conto di nessuna.

Ma in pratica divento una che ha paura di tutto: dei ladri in una casa vuota, di non trovare un parcheggio, di perdere delle cose, di avere perso il preventivo del trasloco, di lasciare delle cose preziose in giro, di rompere ogni sciocchezza.

E tutto questo mentre, esteriormente, sorrido giuliva.

Forse sono bipolare come mio padre anche io.

Annunci