di Calexandrìs

Un paio d’ore fa, forse meno, dicevo a un’amica
“perché in una situazione così non puoi cambiare niente, e l’unica cosa che può cambiare sei tu per sottrazione; l’unica soluzione è sottrarre. Sottrarre aspettative, sottrarre programmi, sottrarre attese.
Se uno fosse saggio arriverebbe all’unica sottrazione che serve; sottrarre se stesso”.

Naturalmente è arrivata la domanda del secolo.
“Perché non lo fai?”.

Annunci