Le piante

di Calexandrìs

Ho delle piante.
Le piante mi crescono bene, ma solo quelle senza fiori, e quelle che stanno in casa.
Ho un sacco di problemi con le piante sui terrazzi, perché me le dimentico, sono lontane.

Poi ho bisogno di piante che abbiano bisogno di tanta acqua, perché le mie piante hanno il destino di essere bagnate troppo.

Quindi dimentico quelle lontane, affogo quelle vicine.

Poi mi piacciono le piante brutte, quelle che prendo che stanno morendo e le vedo rinascere, e la loro rinascita mi sembra la mia.

E amo le piante che sono con me da anni, perché le mie piante hanno un nome, una storia, sono una storia d’amore.

Temo di averlo già scritto che le piante sono come le persone.
Temo di affogare anche le persone, e non so come fare a smettere.

Annunci