Quella senza.

di Calexandrìs

Sono stanca di essere quella con mille talenti e con una vita che quando stringi la mano dentro non ci rimangono dentro nemmeno le proverbiali mosche. 

Quella che è saggia, e tutti le chiedono consiglio; quella che è efficace, e tutti fanno come dice lei; quella che è forte, e tutti si appoggiano; quella che è assertoria, e tutti scansano le loro responsabilità.

Quella che sa, e allora nessuno pensa che in realtà non sappia niente.

Quella senza direzione, quella senza prospettiva, quella senza discendenza. Quella senza.

Sono stanca di essere quella che tutti apprezzano e vorrebbero accanto, ma che torna a casa, da sola, la notte.